Una sola Gifu, infinite esperienze

Dalle zone montuose di Okuhida agli scorci storici di Gujo Hachiman e Takayama o alla vivace città di Gifu, ogni parte della prefettura offre qualcosa di diverso, qualcosa di speciale. Ecco otto grandi aree da esplorare.

Map of Gifu Prefecture north central east west north central east west

Nord

Okuhida

Okuhida

Situata nelle Alpi settentrionali del Giappone, l'area di Okuhida è la porta di accesso alle montagne. In estate, l'aria fresca e i paesaggi mozzafiato rendono le Alpi del Nord un paradiso per gli escursionisti, mentre in inverno la zona offre attività come lo sci e le ciaspole da neve. Durante tutto l'anno, si possono ammirare splendide viste panoramiche sulle montagne dalla funivia Shinhotaka di Okuhida.

Immersi tra queste cime di 2.000 e 3.000 metri, nei villaggi rustici di Okuhida si trovano locande tradizionali, i ryokan, dove i viaggiatori possono soggiornare in camere con tatami, provare i piatti regionali, quali la carne di manzo hida wagyu, e immergersi nei rilassanti bagni termali. I villaggi termali della zona vantano il maggior numero di terme all'aperto di tutto il Giappone, e il momento del bagno si accompagna spesso a viste mozzafiato sulle montagne.

Oltre ad essere a solo un'ora di autobus dal centro di Takayama, Okuhida è accessibile in autobus anche dalle vicine prefetture di Nagano e Toyama, con un'ora di viaggio dalla città di Matsumoto e due ore dalla città di Toyama. Il noleggio auto è un altro ottimo modo per visitare questa parte di Gifu.

View accommodations of this area
Gero

Gero

Gero è considerata una delle tre città di onsen (sorgenti termali) più famose del Giappone, nota per le sue acque rilassanti, ricche di minerali e per l'ambiente naturale incontaminato.

Situati sul fiume Hida, circondati da montagne, i bagni termali di Gero sono stati documentati da oltre 1.000 anni. Da generazioni, la limpida acqua alcalina è nota per lasciare la pelle morbida e liscia, un effetto benefico che i visitatori possono sperimentare di persona a Gero nei tanti bagni pubblici all'aperto. Per chi fosse a disagio nel fare il bagno con altre persone, non c'è alcun problema: Gero offre anche numerosi pediluvi rilassanti sparsi per la città e le strutture abitative normalmente offrono anche la possibilità di utilizzare bagni privati.

Per i visitatori che vogliono immergersi profondamente nella cultura di Gifu, Gero offre decine di alloggi in stile tradizionale, ognuno con i propri bagni termali interni ed esterni. Queste locande dispongono anche di camere con tatami e offrono menù di cucina regionale. Gero è facilmente raggiungibile in treno, a 50 minuti da Takayama o 90 minuti da Nagoya.

View accommodations of this area
Takayama

Takayama

La città di Takayama a Gifu è ricca di storia: lo si può vedere dai quartieri con vecchi edifici in legno o durante i festival di primavera e autunno, che vengono realizzati da oltre 300 anni, specialmente quando i giganteschi carri allegorici vengono fatti sfilare nel centro storico. La storia di Takayama può essere assaporata anche attraverso il sakè locale, la cui produzione è stata affinata nel corso dei secoli e che si abbina perfettamente ai piatti regionali quali la carne di manzo hida wagyu.

Per i visitatori che vogliono trascorrere un po’ del loro tempo a Takayama, la città offre una vasta gamma di alloggi: dalle locande ryokan, con camere in tatami, sia di fascia media che di fascia più alta, fino ai minshuku (bed & breakfast) più economici. C'è anche una varietà di sistemazioni in stile occidentale.

Takayama è raggiungibile dal resto della prefettura di Gifu con i treni JR dalla stazione di Gifu (2 ore) e Gero (50 minuti). È anche collegata a Kanazawa e a Tokyo, via Toyama, tramite il treno ad alta velocità Hokuriku shinkansen. Come viaggio aggiuntivo, o per una notte in più, a soli 15 minuti di treno dalla stazione JR di Takayama si trova Hida Furukawa, che offre un centro storico unico ed è circondata dalla bellezza rurale delle montagne e delle ampie risaie.

Takayama: Guarda le strutture ricettive in quest'area Hida: Guarda le strutture ricettive in quest'area
Shirakawa-go

Shirakawa-go

Il villaggio di Shirakawa-go, riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità UNESCO, è uno dei luoghi più rappresentativi di Gifu e del Giappone. I tetti di paglia appuntiti nelle case del villaggio sono particolarmente belli quando, in inverno, Shirakawa-go è sommersa da diversi metri di neve o, in estate, quando le risaie sono di un verde accesso.

Per un'esperienza davvero speciale che vi porterà indietro nel passato del Giappone, alcune delle cascine con tetti in paglia a Shirakawa-go offrono anche alloggi rustici per un piccolo numero di ospiti, con focolari interrati, travi di ​​legno invecchiato e camere con tatami. I visitatori possono anche soggiornare nei ryokan, le locande tradizionali o negli alloggi in stile occidentale.

Situato nel nord-ovest montuoso di Gifu, Shirakawa-go si trova a 50 minuti di autobus dalla città di Takayama. I visitatori possono anche prendere l’autobus da Kanazawa (85 minuti) o da Nagoya (3 ore), entrambe accessibili con il treno ad alta velocità (shinkansen) da Tokyo.

View accommodations of this area

Zona Centrale

Gifu City

Città di Gifu

Dalla cima della montagna il castello di Gifu si affaccia sulla città più grande ed omonima della prefettura. Il castello servì da base al condottiero Oda Nobunaga durante il 16° secolo e, nonostante quella odierna sia una ricostruzione, offre ancora una vista panoramica incredibile.

In basso si può ammirare scorrere incontaminato il fiume Nagara, dove da metà maggio a metà ottobre ogni sera i pescatori ukai mantengono viva la tradizione da 1.300 anni di pesca del pesce d’acqua dolce ayu con i cormorani. Nelle vicinanze si trova il quartiere Kawaramachi con la sua collezione di edifici storici a graticcio che oggi ospitano una vasta gamma di caffetterie e negozi. Altre parti della città di Gifu, invece, sono moderne e piene di cose da fare e di strutture in cui soggiornare, dagli hotel in stile occidentale alle tradizionali locande ryokan.

La stazione di Gifu è a soli 20 minuti di treno da Nagoya. Nagoya è facilmente raggiungibile tramite il treno ad alta velocità tokaido shinkansen da Tokyo (1 ora e 40 minuti) o da Osaka (50 minuti).

Città di Gifu: Guarda le strutture ricettive in quest'area Hashima: Guarda le strutture ricettive in quest'area
Gujo, Seki and Mino

Gujo, Seki e Mino

Scorrendo dalla catena montuosa Hakusan verso sud attraverso Gifu, l'acqua limpida del fiume Nagara ha contribuito a modellare le tradizioni e la cultura di numerose città storiche. Questo fiume fornisce il pesce ayu durante l’estate e svolge un ruolo chiave da 1.300 anni nella tradizione della fabbricazione di washi (carta giapponese) di Mino, e da 700 anni nella tradizione di fabbricazione di spada e coltello di Seki.

A Gujo Hachiman, l'acqua scorre in città attraverso un sistema di canali risalente a 400 anni fa, offrendo una dolce colonna sonora data dal fluire dell’acqua. Le vecchie strade del posto fanno anche da cornice al gujo odori di Gifu, un festival di danza che ebbe origine nel 1600 e che ora si svolge per 33 notti ogni estate.

I viaggiatori che soggiornano a Gujo, Seki e Mino possono scegliere tra le locande tradizionali, ryokan e minshuku (bed & breakfast) a conduzione familiare o sistemazioni in stile occidentale. Tutte e tre le città sono accessibili con la linea Nagaragawa o tramite gli autobus provenienti da tutta la regione.

Gujo: Guarda le strutture ricettive in quest'area Mino: Guarda le strutture ricettive in quest'area Seki: Guarda le strutture ricettive in quest'area Kakamigahara: Guarda le strutture ricettive in quest'area Minokamo: Guarda le strutture ricettive in quest'area

Sud-orientale

Southeast

Gifu sud-orientale

Il Gifu orientale è ricco di tradizione. La Nakasendo, una via commerciale e di comunicazione cruciale che collegava il Giappone orientale (Tokyo) e occidentale (Kyoto) tra il XVII e il XIX secolo, qui attraversava numerose città di transito. A Magome-juku, una delle meglio conservate, puoi davvero fare l’esperienza di un salto nel tempo.

L'area dà anche i natali all’arte delle ceramiche mino, diffuse nelle città di Tajimi, Toki e Mizunami. Con radici che risalgono a 1.300 anni fa, le ceramiche mino sono ora disponibili in una varietà di fatture - sapientemente realizzate a mano ma anche prodotte in serie - e sono le più diffuse tra tutte le ceramiche giapponesi.

Per quanto riguarda le possibilità di soggiorno, Magome-juku e altri luoghi lungo la Nakasendo offrono la possibilità di pernottare in alloggi e case tradizionali ben conservate, mentre il resto della regione ha soluzioni per tutti i gusti, dagli hotel moderni alle locande in stile ryokan. L'intera area è facilmente accessibile da Nagoya, grazie alle linee ferroviarie e di autobus della Japan Railways (JR).

Nakatsugawa: Guarda le strutture ricettive in quest'area Ena: Guarda le strutture ricettive in quest'area Tajimi: Guarda le strutture ricettive in quest'area Mizunami: Guarda le strutture ricettive in quest'area Toki: Guarda le strutture ricettive in quest'area

Sud-occidentale

Southwest

Gifu sud-occidentale

La concezione antica che Gifu fosse il crocevia tra il Giappone orientale e quello occidentale rendeva città come Sekigahara strategicamente importanti per chiunque ambisse al potere in Giappone. L'ex città-stazione di Sekigahara-juku, sulla vitale via commerciale Nakasendo, era considerata il punto di incontro tra la città-stazione di Magome-juku (preservata fino a oggi) e Kyoto.

Oltre a vivere l’atmosfera della Nakasendo, i visitatori possono qui riscoprire una delle battaglie più famose e influenti del Giappone: la battaglia di Sekigahara. Nel 1600, il signore feudale Tokugawa Ieyasu sconfisse i suoi rivali occidentali proprio qui, aprendo la strada a 265 anni di pace sotto la dinastia Tokugawa. Alcune porzioni di quel campo di battaglia sono state preservate fino ad oggi e un nuovo museo documenta come si sono svolti gli eventi.

Parlando di tradizione, a metà maggio la parte occidentale di Gifu ospita il festival di Ogaki, patrimonio culturale immateriale UNESCO che per oltre 350 anni ha visto grandi carri sfilare all'ombra del castello di Ogaki. In treno, Sekigahara e Ogaki distano circa un'ora da Kyoto e Osaka e 45 minuti da Nagoya.

Ogaki: Guarda le strutture ricettive in quest'area Yoro: Guarda le strutture ricettive in quest'area

Cerca tra le strutture ricettive

Booking.com