Ogaki, la principale area di produzione in Giappone per le scatole masu

I masu sono scatole tradizionali giapponesi per la misurazione, originariamente creati per misurare il riso, nel tempo tuttavia hanno iniziato ad essere utilizzati come coppe per bere il sakè. Le scatole masu, di tutte le dimensioni, venivano utilizzate quando si pagavano le tasse fondiarie al signore in prodotti come riso e sale, o anche quando si cucinavano riso e orzo. L’unità di misura del masu, così come quella del go e dello sho, sono permeate nella cultura giapponese e vengono ancora oggi utilizzate come unità di misura nella vita quotidiana.
Inizialmente i masu venivano prodotti principalmente a Nagoya, che serviva da punto di raccolta per il legno di cipresso di Kiso, il materiale maggiormente utilizzato per i masu. Durante il periodo Meiji, un artigiano, terminato il suo apprendistato a Nagoya, tornò nella città di Ogaki per iniziare a produrre masu. Da allora, la città divenne il principale produttore di masu, arrivando a coprire l'80% di tutta la produzione nazionale.
I visitatori possono partecipare a visite guidate in fabbrica, a seminari sui masu e ad eventi con assaggi di sakè.

  • Tradizione e Storia
  • Primavera
  • Estate
  • Autunno
  • Inverno

Informazioni essenziali